Adotta Ovis e salva un agnello

Arriva la Pasqua, e come ogni anno, tanti, tantissimi agnelli vengono sacrificati in onore della tradizione. Io non voglio stare qui a fare la moralista o ad addentrarmi in discorsi che non vedrebbero mai una fine. Ho la mia opinione in proposito e non sono un’estremista. Ad esempio non capisco del tutto i vegani, quelli che non consumano neppure prodotti come il latte o il miele perchè derivati dagli animali… ma lasciamo stare, sarebbe un tunnel senza fine! Però l’agnello… no, non ce la faccio. Insomma, è un cucciolo, ha vissuto pochissimo…. no, mi rifiuto e basta.

Pensando a tutto questo, a come da bambina soffrivo, quando dai miei nonni, durante il pranzo pasquale, insistevano per farmi assaggiare quella carne ed io, ogni volta, mi arrabbiavo e smettevo di mangiare, è nato lui: Ovis.

_DSC6324_modificato-1

Continua a leggere