Adotta Ovis e salva un agnello

Arriva la Pasqua, e come ogni anno, tanti, tantissimi agnelli vengono sacrificati in onore della tradizione. Io non voglio stare qui a fare la moralista o ad addentrarmi in discorsi che non vedrebbero mai una fine. Ho la mia opinione in proposito e non sono un’estremista. Ad esempio non capisco del tutto i vegani, quelli che non consumano neppure prodotti come il latte o il miele perchè derivati dagli animali… ma lasciamo stare, sarebbe un tunnel senza fine! Però l’agnello… no, non ce la faccio. Insomma, è un cucciolo, ha vissuto pochissimo…. no, mi rifiuto e basta.

Pensando a tutto questo, a come da bambina soffrivo, quando dai miei nonni, durante il pranzo pasquale, insistevano per farmi assaggiare quella carne ed io, ogni volta, mi arrabbiavo e smettevo di mangiare, è nato lui: Ovis.

_DSC6324_modificato-1

Avevo alcune camiciole nuove, sai quelle da uomo lana fuori e cotone sulla pelle? Perchè mio marito per un periodo le ha indossate ogni inverno, poi ha deciso che non le avrebbe più messe, perchè lo facevano vecchio! Così le sue scorte sono finite nella mia craft room e dalla prima che ho guardato è uscito questo agnello. Credo sia il riciclo perfetto, un modo per far tornare la lana alla sua origine!

_DSC6325_modificato-1

Quindi, anche se non sei estremista, ma rinunci volentieri a questa carne, puoi adottare Ovis invece di acquistare un agnello morto. Non cambierai il mondo, ma sarà un gesto diverso dal solito: mettere, invece di un vassoio pieno di carne in tavola, una sedia in più per Ovis, davanti ad un piatto di verdura con il suo sorriso tenero, a farti compagnia.

Lo trovi QUI e QUI

E con questo, mentre torno a lavorare al sito che vedrete presto, ti faccio i miei auguri di Pasqua e spero che trascorrerai bellissimi momenti di relax in compagnia dei tuoi cari.

Annunci

26 pensieri su “Adotta Ovis e salva un agnello

  1. Hai avuto un’idea carinissima!
    Io sono assolutamente contro le pellicce e contro le violenze sugli animali in generale. Non amo mangiare carne di nessun tipo, lo faccio solo se costretta, ma ammetto che è anche perché mi fa proprio schifo il sapore, ci sento sapore di sangue, il pesce non l’ho mai mangiato sin da bambina, mi ha sempre disgustata solo che sentirne l’odore. Non riuscirei mai a essere vegana, anche per pigrizia, lo ammetto, troppe regole e fissazioni, non potresti praticamente manco andare più al ristorante, giusto a meno di non prendere l’insalata e non sia mai che ci sia qualche regola strana anche sul condimento, insomma penso che non ce la potrei mai fare. Vegetariana invece mi sto impegnando per diventarlo. La carne diciamo che la mangio praticamente per forza se sono ospite da qualcuno, io di mio già non la mangio praticamente più. L’agnello l’ho sempre rifiutato categoricamente.

  2. Ciao carissima!
    Sono praticamente vegetariana per salute, ma non mi fatica affatto esserlo anche per principio
    ci ammaliamo perché abbiamo sin troppo.

    Questo agnellino è delizioso e, sono curiosissima per le novità!

  3. A me l’agnello non è mai piaciuto, neanche quando mia nonna lo faceva a brodetto con le patate. Non mangiavo neanche le patate…però in compenso faceva dei ravioli favolosi!!
    Com’è carino il tuo Ovis: tanta bella erbetta fresca 🙂
    Buona Pasqua
    Isabel

  4. per fortuna da noi l’usanza dell’agnello nn è mai esistita….ma anche ora preferisco agnelli come il tuo …..da mettere sulla tavola….buona Pasqua.glo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...