COME RECUPERARE LE GAMBE DEI PANTALONI

Ecco un lavoretto semplice semplice ricicloso.
Come sapete, mi piace tantissimo recuperare vecchi indumenti e nella mia craft room c’è uno scatolone pieno di cose in attesa di essere recuperate.
Oggi è stata la volta di un paio di pantaloni dei bambini che di recuperabile avevano ben poco, a parte una gamba. Io non so se i vostri figli riducono così i pantaloni. Forse quelli che abitano in città no, ma qui in mezzo al verde è d’obbligo il buco sulle ginocchia, poi la toppa, poi di nuovo il buco e, se sono jeans vengono tagliati in attesa dell’estate, se sono tessuti pesanti si trasformano ed assumono nuove sembianze…

Come in questo caso, con l’unione di un taschino di una camicina, una zip e qualche piccolo avanzo di tessuto, è nato un astuccio milleusi.
Come si può vedere nell’ultima immagine, il fondo del pantalone è ben usurato e questo lo rende un po’ vintage che a me non dispiace.
Buon fine settimana.

Annunci

18 pensieri su “COME RECUPERARE LE GAMBE DEI PANTALONI

  1. Elenuzza, ma guarda che anche in città ci sono i parchi e gli alberi da scalare 🙂

    la cosa che mi piace dei tuoi lavori è che è sempre riconoscibile la tua originalità.

    la cosa che mi piace del tuo blog è la semplicità e la bella accoglienza, lontana parecchio dalla spocchiosità che si nota in alcuni post che girano in questi giorni (lo so, sono ermetica…..)

  2. Bellissima idea riciclosa, i miei nipoti hanno spesso i pantaloni bucati!!! E quale modo migliore per recuperarli, sei sempre bravissima! Tu in fiera a Bologna ci sei tutti e tre i giorni?!? Un abbraccio e buon weekend!

  3. * Anch'io riciclo tutte le parti dei vecchi indumenti e dalle gambe dei pantaloni si trasformano sovente in sacchetti… purtroppo mai speciali come i tuoi ;-(((
    * ho ancora un nodo in gola per la commozione che mi ha suscitato il leggere il post dell'orsetto di Lara
    * se passi da me potrai trovare la soluzione al giochino Torino cambia… trova le differenze a cui avevi partecipato
    Tante serene e gioiose giornate
    nonnAnna

  4. Quando hai parlato di buchi sulle ginocchia, mi è venuto in mente quando una mattina, mentre andavo al Liceo, sono inciampata e caduta strappandomi i pantaloni proprio sul ginocchio…che vergogna stare in classe tutta la mattina con lo strappo e il ginocchio rosso! 🙂
    Bello lo stile del tuo astuccio ricicloso!

  5. Bellobellissimo!anche io riciclo molto. Abiti dei miei nipoti poi del mio primo figlio…. e al secondo che spesso si lamenta di sembrare un Bambino antico. Comunque viva il riciclo!!! Ho notato che aggiungi zip colorate. C'è un metodo semplice per attaccarle? Io faccio casinocol dritto rovescio avanti dietro… Baciotti kriss

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...